Museo Regionale Emigrazione Piemontese | Frossasco

Scorciatoie per la navigazione accessibile

Menù delle applicazioni costituenti il sito


Mini-sintesi

Il Museo Regionale dell'Emigrazione dei Piemontesi nel Mondo a Frossasco, in provincia di Torino, raccoglie reperti e testimonianze sui flussi migratori che hanno interessato il Piemonte dalla fine del dicianovesimo secolo.

icon
icon
icon
icon

Presentazione del Museo

Il Museo dell’Emigrazione - Piemontesi nel Mondo - è un’opera di memoria e attualità, una creazione che mira a evocare e dare adeguato rilievo al passato dei processi migratori e a quelli piemontesi in special modo, e a condividere le dinamiche di oggi e di domani verso i piemontesi che vivono e lavorano nel mondo.

Emigranti piemontesi

La sua istituzione è stata voluta fortemente dall’Associazione Piemontesi nel Mondo, ideata e presieduta fin dalla sua costituzione da Michele Colombino e dal Comune di Frossasco che ha destinato questo edificio ad accogliere nelle diverse espressioni il patrimonio e il valore dei piemontesi e delle comunità piemontesi all’estero.

Con questo Museo i promotori hanno voluto dare visibilità e riconoscere quanto hanno fatto e fanno oggi i piemontesi nel mondo, rilevare il ruolo e le potenzialità delle associazioni all’estero che hanno saputo e sanno mantenere ed aggiornare queste "ambasciate piemontesi" che si sentono più piemontesi dei piemontesi, più italiani degli italiani.

News

Comunicati, segnalazioni, notizie.

  • Giorno del Ricordo
    Venerdì 10 febbraio, alle ore 17,00, il Museo celebra il Giorno del Ricordo, al fine di conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe. Ospite d’onore sarà il Generale Franco Cravarezza, che relazionerà sui tragici eventi degli anni 1943-1945 e sulle conseguenze per l’Italia. Saranno presenti alcuni esponenti della comunità istriana. Seguirà un piccolo rinfresco, vi aspettiamo!
    Pubblicata: 26/01/2017, 10:28
  • Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato
    Oggi si celebra la 103 Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato, istituita dalla Chiesa Cattolica Italiana. Come detto in conferenza stampa, l'evento di quest'anno titola "Migranti minorenni, vulnerabili e senza voce", a identificare chiaramente il tema della ricorrenza datata 15 gennaio 2017. Nel suo messaggio ai fedeli, Papa Francesco si è espresso chiaramente in tal senso: una buona occasione per tornare a riflettere su un tema spesso dibattuto anche nel nostro Museo.
    Pubblicata: 15/01/2017, 15:37
  • Orari di apertura invernali
    Da gennaio ad aprile il Museo sarà aperto tutte le domeniche dalle 15,00 alle 18,00. Vi aspettiamo numerosi!
    Pubblicata: 11/01/2017, 16:22