Pinerolo e le Valli: Cammini di libertà tra arte e cultura | Museo Regionale Emigrazione Piemontese | Frossasco

Scorciatoie per la navigazione accessibile

Menù delle applicazioni costituenti il sito


Pinerolo e le Valli: Cammini di libertà tra arte e cultura

Piano territoriale di valorizzazione

Il Piano di Valorizzazione

Nel 2003 la Regione Piemonte avvia il progetto "Valli di Susa: Tesori d'arte, cultura e tradizione alpina", oggi in piena fase operativa, con l'obiettivo di pianificare e mettere in atto azioni per la valorizzazione del patrimonio culturale delle Valli di Susa. La consapevolezza dell'importanza che ha assunto l'animazione di un progetto, nel quale la sinergia tra i componenti del Tavolo di Concertazione si è dimostrato il reale punto di forza, ha indotto la Regione Piemonte ad esportare presso altre realtà territoriali un modello rivelatosi vincente. Di qui ha preso il via, con la prima riunione del Tavolo di Concertazione Pinerolese svoltasi a fine novembre 2004, il progetto "Il Pinerolese: Cammini di libertà tra arte e cultura".
A partire dal novembre 2004, Comuni, Comunità Montane e soggetti attivi sul piano culturale e turistico dell’area in questione, sono stati invitati dall’ATL di Pinerolo ad impegnarsi a favorire uno sviluppo sostenibile e integrato dell’area del Pinerolese e delle Valli, in un’ottica di sistema territoriale che recuperi il patrimonio passato e quello presente. L’obiettivo è quello di potenziare il turismo come elemento strutturale e non marginale dell’economia locale, offrendo un prodotto coordinato, frutto di una visione d’insieme del territorio pinerolese e delle sue potenzialità turistiche.
Ad ottobre 2009 il progetto Pinerolo e le Valli: Cammini di Libertà fra Arte e Cultura ha assunto il ruolo di Piano con la sottoscrizione a primavera 2010 di un protocollo specifico fra tutti gli enti coinvolti con capofila la Comunità Montana del Pinerolese. A partire da maggio - giugno 2010 il Piano ha attivato il proprio tavolo di coordinamento, si è costituita la “cabina di regia” su richiesta della Regione, cui ha aderito lo stesso Museo Regionale dell’Emigrazione dei Piemontesi nel Mondo con entusiasmo e immediato impegno, ed è stato realizzato un censimento dei musei aperti al pubblico che ha determinato il coinvolgimento nel progetto di nuovi enti e strutture.

Pinerolo e le Valli: Cammini di libertà tra arte e cultura
è il piano territoriale di valorizzazione integrata sostenuto dalla Regione Piemonte per i territori facenti capo a 54 Comuni su un'area compresa tra la Val Pellice, le Valli Chisone e Germanasca, la Val Sangone, i Comuni della Pianura Pinerolese e la Città di Pinerolo.

L'attività del Piano si svolge attraverso tavoli di lavoro, di livello politico e tecnico. Vi operano Regione Piemonte (Ente Capofila), Città di Pinerolo, Città di Giaveno, Comuni della Val Sangone, Associazioni di Comuni della Pianura Pinerolese, Turismo Torino e Provincia, Fondazione Centro Culturale Valdese ed Ufficio Beni Culturali della Diocesi di Pinerolo.

Gli obiettivi

Il Piano mira a favorire uno sviluppo sostenibile e integrato delle potenzialità culturali dell\'area interessata agendo sulla considerazione, conoscenza e valorizzazione delle sue caratteristiche storiche, culturali, artistiche, artigianali, paesaggistiche, ambientali e enogastronomiche; un\'identità plurale forte e con peculiarità uniche da tradurre in offerta turistica con il coinvolgimento degli operatori economici locali e delle competenze disponibili.
Particolare rilievo viene dato all'attività didattica, cui ha contribuito anche il Museo Regionale dell'Emigrazione dei Piemontesi nel Mondo, presentando e condividendo le proprie iniziative in questo ambito

Le attività

  • Formazione rivolta agli operatori culturali
  • Guida per operatori turistici
  • Censimento del patrimonio culturale del territorio
  • materiale promozionale
  • sito internet dedicato
  • newsletter bimestrale

Di seguito è possibile scaricare il flyer relativo al Piano di Valorizzazione e la brocure di presentazione "Musei ed Ecomusei":

download documenti

www.pinerolovalli-artecultura.it



Link ed approfondimenti